L'editoriale di (h)ortus


fave.jpg
Dopo quasi vent’anni di assenza – trascorsi, forse colpevolmente, a indagare architetture in luoghi più distanti del pianeta – sono ritornato a Urbino, alla ricerca non soltanto delle opere di Giancarlo De Carlo (e di tutti gli illustri architetti che lo hanno preceduto nella città di Federico da Montefeltro) ma anche della possibilità di fare un personalissimo punto sullo stato dell’architettura. Avevo sentito parlare da più parti del pessimo stato di conservazione degli Continua...

La città della postproduzione

Questo libro raccoglie una serie di saggi sulla postproduzione intesa sia quale condizione che connota oggi i territori europei, sia quale atteggiamento progettuale – realizzare non è più sufficiente e non è più centrale servono interventi altri, altre sovrascritture. Come nella prassi cinematografica, raramente la presa diretta esaurisce il momento di formalizzazione di un film: è necessario applicare un complesso di operazioni quali il doppiaggio, il montaggio, il missaggio che seguono la fase delle riprese e precedono la commercializzazione.
Continua...

PDF

Elenco floristico

Paola Bazzoni, Manuele Bondì

Ulmacee
Ulmus minor Miller (Olmo comune) - P scap (Fanerofita scaposa). - Euri-Medit. con baricentro Orientale
SC - 1 esemplare - salute buona
Celtis australis L. (Bagolaro comune) - P scap (Fanerofita scaposa). - Europeo - Caucas.
SS - 3 individui di cui uno maturo (al confine con il lato Est) e gli altri giovani, derivati dal primo - salute buona
VS - 1 individuo giovane - salute buona

Moraceae
Ficus carica L. (Fico comune) - P scap (Fanerofita scaposa). - Medit. - Turan.
SS - 1 individuo - salute buona anche se coperto parzialmente dal Parthenocissus
SC - più individui disseminati all'interno dell'area e 1 esterno, situato all'altezza dell'ingresso sotterraneo alla porzione più a Ovest della serra - salute buona
MN - 1 individuo - salute buona
Ficus pumila Thunb. - P lian (Fanerofita lianosa).
VN - 1 individuo che si arrampica sia sul muro della serra centrale che sulla parte interna della Fontana del Tevere        
NOTA: per questa specie si è seguita la nomenclatura dell'Index Kewensis.

Urticaceae
Urtica dioica L. (Ortica comune) - H scap (Emicriptofita scaposa). - Subcosmop.
VS - infestante, soprattutto nella zona a ridosso della serra centrale
Parietaria officinalis L. (Vetriola comune) - H scap (Emicriptofita scaposa). - Centro - Europ. ? - W - Asiat.
VS - infestante
VN -  infestante

Chenopodiaceae
Chenopodium sp. L. (Farinello)
VS - infestante
VN -  infestante

Amaranthacee
Amaranthus graecizans L. var. sylvestris (Vill.) Asch. (Amaranto blito-minore) - T scap (Terofita scaposa). - Paleosubtrop.
VS - molti individui sparsi lungo il viale

Portulacaceae
Portulaca oleracea L. (Porcellana comune) - T scap (Terofita scaposa). - Subcosmop.
VS -  infestante

Caryophyllaceae
Silene alba (Miller) Krause (Silene alba) - H bienn (Emicriptofita biennale). - Paleotemp.
VS - vari esemplari lungo il viale
VN - vari esemplari lungo il viale

Ranunculaceae
Clematis vitalba L. (Clematide Vitalba) - P lian (Fanerofita lianosa). - Europeo - Caucas.
SS - molti individui lungo tutta la siepe
SC - molti individui - vitalità molto ridotta a seguito del diserbo recente
VS - infestante attorno agli individui arborei presenti lungo il viale, in particolare Citrus e Prunus; si ritrova in grande quantità anche in piccoli arbusti striscianti sul terreno al centro del viale
VN - molti esemplari giovani al centro del viale
MN - molti esemplari all'interno della zona delimitata dal muretto basso

Lauraceae
Laurus nobilis L. (Alloro) - P caesp e P scap (Fanerofita cespugliosa e F. scaposa). - Steno - Medit.
SS - 4 individui identificabili lungo il bordo interno della siepe (oltre ai numerosi altri che entrano nella composizione della siepe) - salute buona, anche se 3 sono ricoperti di Edera e di Vite
SC - 1 individuo arboreo di dimensione rilevante e altri più ridotti - salute buona
VS - 1 individuo - salute buona
VN -  1 individuo - salute buona
MN - 2 individui - salute buona

Capparidaceae
Capparis spinosa L. (Cappero comune) - NP (Nanofanerofita). -  Eurasiat. (Subtrop.)
AC - più individui, sul muro del Casale
MN - più individui, abbarbicati sul muro dell'acquedotto

Cruciferae
Raphanus raphanistrum L. (Ravanello selvatico) - T scap (Terofita scaposa). - Euri - Medit. divenuta Circumb.
VS - infestante
VN -  infestante

Rosaceae
Rubus ulmifolius Schott (Rovo comune) - NP (Nanofanerofita). - Euri - Medit.
SS - molti polloni presenti lungo tutta la siepe
SC - infestante all'interno della serra - quasi completamente morto a seguito del diserbo recente
VS - infestante attorno agli individui arborei presenti lungo il viale, in particolare Citrus e Prunus; all'altezza del pozzo ricopre un esemplare arboreo impossibile da determinare, morto; si ritrova in grande quantità anche in piccoli arbusti striscianti sul terreno al centro del viale
VN -  infestante
Pyrus communis L. (Pero comune) - P scap (Fanerofita scaposa)
VN - 1 individuo - salute buona
Malus domestica Borkh. (Melo comune) - P scap (Fanerofita scaposa).
SS - 1 individuo coperto da Parthenocissus - salute precaria, la chioma risulta molto rarefatta
VN - 1 individuo - salute buona
Prunus cerasifera P.c. Ehrh. (Ciliegio-susino) - P scap (Fanerofita scaposa) e P caesp (Fanerofita cespugliosa). - W - Asiat. - Pontico.
VS - 2 individui ricoperti di Hedera e Rubus - salute precaria, il secondo sembra al termine del suo ciclo vitale

Leguminosae
Trifolium sp. L. (Trifoglio)
VS - infestante
Wisteria sinensis (Sims) Sweet (Glicine) - P lian (Fanerofita lianosa)
SC - molti esemplari, anche esterni alla serra, in particolare 1 più maturo situato vicino al Ficus all'altezza dell'ingresso sotterraneo alla porzione più a Ovest della serra
VS - qualche individuo giovane strisciante
MN - più individui addossati al muro dell'acquedotto

Euphorbiaceae
Mercurialis annua L. (Mercorella comune) - T scap (Terofita scaposa). - Paleotemp.
VS -  infestante

Rutaceae
Citrus limon (L.) Burm. (Limone) - P scap (Fanerofita scaposa)
MN - 2 individui giovani, ai due lati dell'esemplare di Ficus - salute buona
Citrus sinensis (L.) Osbeck (Arancio) - P scap (Fanerofita scaposa)
VS - 7 individui disposti in filare lungo il viale, con intervalli probabilmente occupati una volta da altri individui ormai morti ed espiantati- salute buona
AC - 1 individuo - salute buona
MN - 4 individui disposti in filare discontinuo alla base del muro dell'acquedotto - salute buona

Simaroubaceae
Ailanthus altissima (Miller) Swingle (Ailanto) - P scap (Fanerofita scaposa). - Cina
VS - 3 individui principali accanto all'ingresso Sud Ovest e altri sparsi - salute buona
MN - 1 esemplare abbastanza giovane, lungo il muro dell'acquedotto - salute buona

Aceraceae
Acer negundo L. (Acero americano) - P scap (Fanerofita scaposa). - Nordamer.
SC - 2 esemplari - salute mediocre, presentano una chioma rarefatta, necessari ulteriori accertamenti; altri esemplari più piccoli nella stessa area invece sono in condizioni migliori

Vitaceae
Vitis vinifera L. (Vite comune) - P lian (Fanerofita lianosa). - Origine dubbia.
SS - 3 individui arrampicati sui 3 esemplari di Alloro sul margine della siepe, un altro che copre completamente uno scheletro arboreo impossibile da determinare, insieme a Hedera; diffusa poi, a partire da almeno due piedi principali, lungo buona parte della siepe di confine
Parthenocissus quinquefolia (L.) Planchon (Vite del Canada comune) -  P lian (Fanerofita lianosa). -
SS - 1 individuo che copre parzialmente l'esemplare di Ficus carica e un altro sul Malus
MN - 1 individuo

Malvaceae
Malva sp. L. (Malva)
VS - infestante

Passifloraceae
Passiflora coerulea L. (Passiflora) - P lian (Fanerofita lianosa). - Sudamer.
SS - molti individui integrati nella siepe di confine

Araliaceae
Hedera helix L. (Edera) - P lian (Fanerofita lianosa). - Submedit. - Subatl.
SS - 3 individui arrampicati sui 3 esemplari di Alloro sul margine della siepe, un altro che copre completamente uno scheletro arboreo impossibile da determinare
VS - infestante attorno agli individui arborei presenti lungo il viale, in particolare Citrus e Prunus; all'altezza del pozzo ricopre un esemplare arboreo impossibile da determinare, morto
MN - più individui, che si arrampicano sul muro, sia nella sua porzione più prossima al Casale dei Cedrati che in quella verso la Fontana del Tevere

Umbelliferae
Daucus carota L. (Carota selvatica) - H bienn (Emicriptofita biennale). - Paleotemp. diventa Subcosmop.
VS - più individui sparsi

Ebenaceae
Diospyros kaki L. fil. (Kaki) - P scap (Fanerofita scaposa). - Est - Asiat.
SS - 1 individuo - salute buona

Oleaceae
Ligustrum vulgare L. (Ligustro) - NP (Nanofanerofita). - Europeo - W - Asiat.
VS - 1 individuo a ridosso del muro della serra centrale e un altro più spostato in direzione del Casale dei Cedrati- salute buona

Rubiaceae
Galium sp. L. (Caglio)
VS - più individui sparsi

Convolvulaceae
Convolvulus sp. L. (Vilucchio)
VS - molti piccoli arbusti striscianti sul terreno al centro del viale

Boraginaceae
Heliotropium europaeum L. (Eliotropio selvatico) - T scap (Terofita scaposa). - Euri -Medit. - Turan.
VN - più di un individuo nella porzione terminale del viale, verso il Casale dei Cedrati
Heliotropium supinum L. (Eliotropio peloso) - T scap (Terofita scaposa). - Paleotemp.
VN - più di un individuo nella porzione terminale del viale, verso il Casale dei Cedrati

Verbenaceae
Verbena officinalis L. (Verbena comune) - H scap (Emicriptofita scaposa). - Paleotemp. divenuta Cosmop.
VS -  infestante

Solanaceae
Solanum luteum Miller (Morella rossa) - T scap (Terofita scaposa). - Euri - Medit.
VS -  infestante

Scrophulariaceae
Verbascum blattaria L. (Verbasco polline) - H bienn (Emicriptofita biennale). - Paleotemp. divenuto Cosmop.
VS - più individui sparsi

Plantaginaceae
Plantago major L. (Piantaggine maggiore) - H ros (Emicriptofita rosulata). - Eurasiat. divenuta Subcosmop.
VS - molti individui sparsi
VN - molti individui sparsi

Caprifoliaceae
Sambucus ebulus L. (Sambuchella) - G rhiz/H scap (Geofita rizomatosa/Emicriptofita scaposa). - Euri - Medit.
AC - più individui
VS -  più individui, infestante
VN -  più individui, infestante, in particolare all'interno dell'area delimitata dal muretto

Compositae
Inula viscosa (L.) Aiton (Enula cepittoni) - H scap (Emicriptofita scaposa). - Euri - Medit.
VS - infestante
Xanthium strumarium L. (Nappola minore) - T scap (Terofita scaposa). - Amer. (?) oggi Cosmopol.
VS - molti individui
Cichorium intybus L. (Cicoria comune) - H scap (Emicriptofita scaposa). - Cosmopol.
VS - infestante
Crepis sp. L. (Radicchiella)
VN -  molti individui sparsi

Spettro biologico

Lo spettro biologico riferito alle 51 specie raccolte risulta così costituito:

Terofite Emicriptofite Geofite Fanerofite

T H G P/NP
specie 13 10 1 22
% 28,3 21,7 2,2 47,8

 

vdp_4_03


Dall'analisi percentuale delle diverse forme biologiche si osserva la prevalenza delle Fanerofite che indicano abbondanza dal punto di vista idrico almeno nel periodo invernale, omogeneamente distribuite tra forme arboree, cespugliose, nane e lianose.
Dopo le Fanerofite, le Terofite e le Emicriptofite sono per ordine di percentuale le specie più rappresentate, da un lato la loro presenza è indice di un forte deficit idrico, dall'altro sono le forme biologiche che più sono adatte a vivere in condizioni non ottimali, in terreni poveri dal punto di vista nutritivo e in condizioni di degrado.
La percentuale delle neofite è bassa: questo potrebbe spiegarsi con la scarsa presenza di zone umide, la cui mancanza non crea le condizioni ambientali favorevoli per l'affermazione di questa forma biologica.

Nota esplicativa
Fanerofite (P): piante perenni, legnose, con gemme svernanti poste all’altezza dal suolo maggiore di 30 cm;
Emicriptofite (H): piante erbacee, bienni o perenni, con gemme svernanti a livello del suolo e protette dalla lettiere o dalla neve;
Geofite (G): piante perenni erbacee che durante la stagione avversa non presentano organi aerei e le gemme si trovano in organi sotterranei come bulbi, tuberi e rizomi;
Terofite (T): piante erbacee che differiscono dalle altre forme biologiche poiché, essendo annuali, superano la stagione avversa sotto forma di seme.

Spettro corologico

Gruppo corologico Specie %
Stenomediterranee
(Specie limitate alle coste del Mediterraneo)
1 2,1
Eurimediterranee
(Specie con areale centrato sulle coste del Mediterraneo ma prolungatesi verso N e verso E)
7 15,3
Cosmopolite - Subcosmopolite
(Diffuse in tutto il mondo o quasi tutto il mondo)
10 21,7
Mediterraneo - Atlantiche
(Coste mediterranee e atlantiche)
8 17,4
Paleotemperate - Neo - Subtropicali
(Paesi della fascia temperato - calda e tropicale dell'Europa, Africa)
9 19,5
Europeo - Asiatiche
(Diffuse in Europa e Asia fino al Giappone)
11 24

 

vdp_4_04

Questo spettro è stato elaborato in base ai tipi corologici suggeriti da Pignatti (1982), riuniti in più gruppi secondo caratteri comuni.
In questo modo sono state considerate 6 categorie corologiche.




 
Hortus

Lo spessore della città

La ricerca Lo spessore della città prende corpo nel 2010 in occasione del secondo bando FIRB (Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base – Bando Futuro in Ricerca), pubblicato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Il bando nelle sue tre edizioni (2008, 2010, 2012) è indirizzato a sostenere ricerche di base di giovani studiosi. La stesura del progetto nella sua prima versione è il tentativo di tradurre assunti teorici, costruiti su nuove necessità di dialogo tra architettura e città, in concreti strumenti operativi.  Continua...

Alter-azioni

Questo libro raccoglie una serie di saggi sull’alterazione, ovvero sul rapporto interpretazione e realtà, sostanzialmente sul come si possa aumentare la realtà oltre l’impiego di strumenti tecnologici. Con l’espressione “realtà aumentata” si vuole qui sostenere l’autonomia della visione, la sua non necessità di protesi da altri impostate, a favore di un potenziamento delegato alla sola teoria. L’obiettivo è aggiornare il binomio teoria-progetto, superare inutili dualismi, affermare la coincidenza dei due termini non solo sul piano dei contenuti ma anche su quello degli strumenti. Continua...

peperone_giallo_trasphortusbooks è un progetto editoriale che nasce dall’esperienza di (h)ortus - rivista di architettura. Raccogliere saggi e riflessioni di giovani studiosi dell’architettura, siano esse sul contemporaneo, sulla storia, la critica e la teoria, sul progetto o sugli innumerevoli altri temi che caratterizzano l’arte del costruire è la missione che vogliamo perseguire, per una condivisione seria e ragionata dei problemi che a noi tutti, oggi, stanno profondamente a cuore.

hortusbooks si propone come una collana agile, aperta ad una molteplicità di contributi nel campo dell'architettura. I volumi vengono pubblicati con tecnologia print on demand dalla casa editrice Nuova Cultura di Roma e possono essere acquistati on-line tramite i maggiori canali di diffusione.

Il paesaggio chiama

paesaggio_chiama_tIn tante città mediterranee e anche qui, nella magnifica cornice dello Stretto di Messina, l’attuale urbanesimo genera immense aree abitate che non sono più né urbane né rurali. Ci guardiamo attorno e nella banalità che ci circonda cerchiamo nuove gravità, proprio in questi luoghi destrutturati, perché è qui che possono e devono prendere forma i paesaggi del nostro tempo. L’importanza del paesaggio è sentita quasi sempre in termini solo difensivi, senza la consapevolezza della sua rilevanza sociale e economica, e di conseguenza senza un coinvolgimento culturale e politico delle comunità. Continua...

Valle Giulia Flickr

vg_flickr_11

Il gruppo Valle Giulia Flickr nasce tre anni fa dall’idea di uno studente di architettura con la passione della fotografia.
Da un piccolo gruppo di appassionati, accomunati dalla voglia di imparare l’arte fotografica e di utilizzarla come strumento per “parlare” di architettura, si è arrivati ad un gruppo che oggi conta più di 260 iscritti.
Lo spirito del gruppo è quello della condivisione come mezzo di conoscenza, sia in campo architettonico che fotografico, e i contest proposti danno l’occasione agli iscritti di confrontarsi su varie tematiche in campo architettonico e sociale. Continua...

Dal paesaggio al panorama, dal panorama al paesaggio

camiz_copertina_tUna mostra che presenti fotografie di paesaggi naturali, così come un osservatore li vede durante una gita, un'escursione, un viaggio, anziché una mostra semplice come si potrebbe credere (perché si potrebbe azzardare che un panorama è sempre bello), si presenta come una mostra piuttosto complessa. In effetti, è la fotografia del paesaggio naturale che è più complessa di quanto non sembri. Infatti, se appunto un ambiente naturale ci appare quasi sempre come bello, in particolare se incontaminato, una sua fotografia non è detto che lo sia. Continua...

Il Giardino dei Cedrati di Villa Pamphilij

cedratiDalla loro domesticazione le piante da frutto sono sempre state utilizzate come elementi costitutivi di diverse tipologie di giardini. In molti giardini storici, a  fronte di esempi virtuosi di conservazione di aree a frutteto o di singole piante da frutto, molto più spesso questi spazi coltivati sono andati perduti, gradualmente sacrificati ad altre priorità nei necessari restauri vegetazionali con perdita di risorse genetiche di valore, ma anche dell’identità dei luoghi. Lo studio di un’ipotesi di recupero del Giardino dei Cedrati in Villa Doria Pamphilj (Roma), oggi profondamente cambiato nella sua forma, struttura e funzione e in progressivo abbandono, rappresenta l’applicazione di un innovativo approccio metodologico, esempio di quella  integrazione di discipline necessaria per non prescindere dalla natura sistemica  di questo luogo. Continua...

Rassegna Italiana | 5 Temi 5 Progetti

Il complesso di risorse culturali, artistiche, ambientali, che sono proprie di un paese noi lo chiamiamo Patrimonio (ma anche l'insieme dei cromosomi che ogni individuo eredita dai propri ascendenti). Le Case sono le abitazioni dell'uomo e l'Esterno è ciò che sta fuori, che viene da fuori. Il termine Tecnologia è composto da arte e discorso, dove per arte si intende(va) il saper fare, in altri termini il progetto del saper fare. La Catastrofe indica i grandi sconvolgimenti provocati dalla natura o dall'uomo. Continua...

Joomla Templates by Joomlashack